Ecco una raccolta dei luoghi da visitare al Terminillo

TEMPIO DI SAN FRANCESCO

Il 18 Giugno 1939 Pio XII dichiarava S. Francesco D’Assisi Patrono d’italia. A memoria di questo avvenimento i frati minori conventuali vollero edificare un Tempio (posto a 1623 m s.l.m.) sul Monte Terminillo.

Leggi tutto sul sito ufficiale: http://www.parrocchiaterminillo.org/storiaearte.html

CHIESETTA DEGLI ALPINI

Il progetto, elaborato dall’Ing. Francesco Salvi della Sezione di Roma, per la cui realizzazione viene scelta quota 1637 sulla falda prospicente Pian De’ Valli, viene sovvenzionata anche grazie ad una sottoscrizione a livello nazionale fra tutti i soci, che si conclude nel luglio del 1937 quando nella mattina del 18, la chiesetta viene benedetta ed aperta al culto con una grande cerimonia che vede la presenza dei massimi vertici associativi, dal Comandante Angelo Manaresi, al Labaro Nazionale e Consiglieri, i Presidenti delle due Sezioni di Roma e Rieti, molti generali e colonnelli degli alpini, autorità governative e religiose, oltre ovviamente, come citato nell’articolo su «L’Alpino» “il valente direttore dei lavori Ten. Ing. Cesare Ferriani.

Leggi tutto sul sito ufficiale: http://www.anaroma.it/index.php/luoghi/la-chiesetta-del-terminillo

SENTIERO PLANETARIO

Il Sentiero Planetario del Monte Terminillo è un percorso naturalistico a tema astronomico. Con i suoi 7,7 km è tra i più lunghi esistenti oggi in Italia; collega il Piazzale dei tre Faggi a Pian de’ Valli con il Rifugio del CAI “Angelo Sebastiani”.

Leggi tutto sul sito ufficiale: http://www.sentieroplanetario.it

RIFUGIO MASSIMO RINALDI (2.108 mt. s.l.m.)

Sulla cima del Termilletto, perfettamente attrezzato a disposizione delle scuole della provincia per fine settimana con accompagnatori della sezione CAI. Il rifugio è a disposizione per qualsiasi iniziativa culturale e scientifica.

Leggi tutto sul sito ufficiale: http://www.cairieti.it/cairieti/index.php?option=com_content&view=article&id=68&Itemid=34

CENTRO SPORIVO D’ALTURA “ENRICO LEONCINI”

Un impianto vicino al cielo, a quota 1.532 metri che ormai da quattro anni è una meravigliosa realtà e un autentico fiore all’occhiello (in 1.500 al taglio del nastro). Un campo di calcio con misure regolamentari (105X65), un anello a sei corsie per l’atletica leggera (comprensivo di pedane di lancio e ostacoli), un campo polivalente per basket e volley, due da tennis in superficie veloce e un rettangolo da calciotto in erba sintetica. L’impianto, dedicato alla memoria del giovane Enrico Leoncini, ospita competizioni di interesse nazionale. Per informazioni: U.r.p. del Comune di Rieti – Tel. 0746.258081

CONSIGLI UTILI PER GLI ESCURSIONISTI

Prima di affrontare un’escursione in montagna, bisogna svolgere una adeguata preparazione fisica, quindi il primo consiglio è quello di iniziare ad effettuare escursioni semplici e non troppo lunghe. Scegliete una attrezzatura adeguata ed adottate un abbigliamento a più strati a seconda della stagione per fare fronte ai possibili passaggi dal caldo al freddo.

Nello zaino portate soltanto cose utili come:

  • provviste;
  • bevande, thermos/borraccia;
  • maglione;
  • berretto;
  • guanti;
  • fazzoletti;
  • coltellino;
  • occhiali da sole e crema solare;
  • carta topografica;
  • cerotti;
  • giacca a vento in tessuto impermeabile/traspirante;
  • carta igienica;
  • telo termico di sopravvivenza;
  • binocolo, macchina fotografica;
  • torcia elettrica.

Prima di partire studiate bene il percorso con l’aiuto di carte topografiche e guide. Informatevi sulle condizioni dei sentieri (es. tratti esposti, frane, ghiaioni, cave, ecc.).
Informatevi anche sulle condizioni meteorologiche e non partite se si prevede brutto tempo, che in montagna, si sa, cambia repentinamente. I temporali si formano generalmente nel corso del pomeriggio. È bene che programmiate le gite nelle prime ore del mattino per essere già di ritorno nelle prime ore del pomeriggio.
Fate in modo di essere sempre in compagnia, o comunque in caso contrario lasciate detto a qualcuno l’itinerario che intendete seguire e l’orario presunto del rientro.
Effettuate pause frequenti per recuperare le energie.

In conclusione tenete sempre presente i seguenti consigli:

  • non effettuate mai escursioni da soli;
  • informate sempre qualcuno dell’itinerario che intendete seguire;
  • utilizzate sempre buone carte topografiche;
  • seguite il tracciato del sentiero;
  • non portate cose inutili, ingombranti e pesanti nel vostro zaino;
  • rispettate la natura e non abbandonate rifiuti.

Non raccogliete fiori (non importa se non sono protetti) perché è giusto che anche altri li possano ammirare nel loro ambiente.

Scaricate l’applicazione per smartphone MONTE TERMINILLOAPP disponibile sia per iOS che per Android. Potrete trovare, oltre notizie utili, una procedura per effettuare rapide chiamate di emergenza che giungeranno direttamente al Soccorso Alpino del CAI.

Leggi tutto sul sito ufficiale: www.terminilloapp.it